Vai ai contenuti.

LABLITA

Sezioni
Strumenti personali
Sei qui: Portale » Pubblicazioni » La gestione unitaria dell'eredità culturale multilingue europea e la sua diffusione in rete

La gestione unitaria dell'eredità culturale multilingue europea e la sua diffusione in rete

Nicolas C., Moneglia M. (a cura di) 


La gestione unitaria dell'eredità culturale multilingue europea e la sua diffusione in rete
Atti della conferenza internazionale CLiP 2003, Computer Literacy and Philology (Firenze, 4-5 dicembre 2003)
Nell'ambito delle manifestazioni degli 80 anni dell'Ateneo Fiorentino

L'obiettivo della conferenza internazionale CLiP è l'integrazione delle discipline umanistiche e delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TLC).
Il volume "La gestione unitaria dell'eredità culturale multilingue europea e la sua diffusione in rete" (atti del convegno CLiP 2003) è orientato alle tematiche relative al multilinguismo nei contenuti umanistici.
Perché le diverse risorse culturali nazionali possano essere sentite come un bene comune deve essere affrontato l'ostacolo della natura multilingue dell'eredità culturale Europea e dalla persistente mancanza di sistemi robusti che garantiscano la possibilità di un accesso multilingue in rete ai cittadini dell'unione.
I contributi raccolti in questi atti di CLIP2003 illustrano vari tipi di strumenti informatici oggi disponibili per l'accesso, la gestione e lo studio del patrimonio culturale, in particolare quella parte del patrimonio a cui si interessano tipicamente i filologi e i linguisti, ovvero il testo nelle sue molte manifestazioni. Sono state considerate le opportunità offerte dalla rete sia per la rappresentazione delle varie espressioni culturali di una società multilingue quale quella europea, sia per il potenziamento dell'educazione linguistica dei cittadini, che, come si diceva, costituisce una delle premesse per l’apprezzamento del patrimonio culturale comune dell’unione. Sono state considerate inoltre, in modo particolare, le potenzialità offerte dell'editoria digitale per la salvaguardia delle lingue minoritarie, ma anche per la diffusione e la tutela delle realizzazioni scientifiche prodotte nelle diverse lingue di cultura tradizionali.


Proceedings of the internationa Conference "Computer Literacy and Philology" CLiP 2003(Florence, Dec. 4-5 , 2003)
Within the celebrations for the 80th years of the University of Florence

The goal of the international congress on Computers, Literature and Philology (CLiP) is the integration of the humanistic disciplines with information technology and communication (TLC)
The volume “The unitary management of the multilingual European cultural heritage and its exploitation on the net” ( proceedings of CLiP 2003) is centred around themes that are relative to humanistic contents in the multilingual frame of the EU.
The cultural resources in the European Union belong to different national tradition but should be felt as a common heritage. The main obstacle to this requirement is due to the nature of a multilingual cultural heritage and the persistent lack of a strong system that guarantees multilingual access to European Union citizens over the Internet.
The proceedings of the CLIP2003 seminar collect contributions devoted to several arguments: the various kinds of computer tools available today for accessing, managing and studying cultural heritage materials, the opportunities offered by the web both for representing the various cultural expressions of a multilingual society and for strengthening language learning. Special consideration was also given to the potential offered by digital publishing for safeguarding the minor languages, as well as for broadcasting and protecting the cultural achievements produced among the various traditional languages of culture.
Firenze University Press, Firenze

2005

Table of Contents
Massimo Moneglia, María Carlota Nicolás Martínez
Introduzione
Introducción
Introduction
Allen H. Renear
Text from Several Different Perspectives: The Role of Context in Markup Semantics

APPLICAZIONI INFORMATICHE NELLA FILOLOGIA
COMPUTER APPLICATIONS IN PHILOLOGY

Francisco A. Marcos-Marín
Diacronía y reconstrucción computacional Simona Casciano
Esperimento per un'edizione diplomatico-interpretativa computerizzata dei Ricordi di Francesco Guicciardini
Domenico Fiormonte, Cinzia Pusceddu
Tempo e genesi del testo. Un esperimento in rete
Daniele Silvi
Lo stato dell’analisi testuale informatizzata: riflessioni a partire da un esperimento

SISTEMI INFORMATICI PER LA INTEGRAZIONE LA DIFFUSIONE E LA GESTIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE
COMPUTERIZED SYSTEMS FOR THE INTEGRATION, DIFFUSION AND MANAGEMENT OF CULTURAL HERITAGE

Massimo Moneglia, Antonietta Scarano, Marius Spinu
The multilingual corpus of spontaneous speech C-ORAL-ROM: validation of the prosodic annotation by expert transcribers
María Carlota Nicolás Martínez
Plurilingüismo, traducción y diccionarios
Patrizia Cotoneschi e Antonella Farsetti
L’editoria digitale della Firenze University Press
Rodolfo Delmonte
Text Understanding from discourse model and inferential process

Il MULTILINGUISMO e il WEB
Multilingualism and the Web

Elisabeth Burr
Multilingualism and the Web
Luisa Carrer
Multiculturalità e rete: voci migranti in Italia

L’ E-LEARNING PER L’INSEGNAMENTO DELLE LINGUE
E-LEARNING FOR LANGUAGE TEACHING

Pedro P. Sánchez-Villalón, Manuel Ortega, Asunción Sánchez-Villalón
Evolving to Ubiquitous eLearning Environments: a Collaborative Writing Scenario
Edward Tosques
About Writing in English for the Workplace
Anna Bianchi
A presentation of a teaching plan for teachers of Italian as a foreign language, implemented within a didactic archive on the net, inside the project “Netform2”
Rosalie Sitman
Reflexiones en torno al uso de la prensa en línea para la enseñanza de lenguas desde la perspectiva de E/LE
 
 


Sviluppato con Plone

Questo sito è conforme ai seguenti standard: