Vai ai contenuti.

LABLITA

Sezioni
Strumenti personali
Sei qui: Portale » Pubblicazioni » Topic e soggetto in corpora di italiano parlato spontaneo

Topic e soggetto in corpora di italiano parlato spontaneo

Signorini S. sabra75@inwind.it


Phd. Thesis, Dottorato di linguistica, Università di Firenze

2005

Table of Contents
INTRODUZIONE
CAPITOLO I: QUADRO TEORICO E CORPUS DI RIFERIMENTO
A) LA TEORIA DELLA LINGUA IN ATTO: DEFINIZIONI OPERATIVE DI TOPIC E SOGGETTO
1. LA TEORIA DELLA LINGUA IN ATTO 3
1.1. Le unità informative 5
1.1.1. Il comment 5
1.1.2. Le altre unità d'informazione 7
2. LA NOZIONE DI TOPIC 11
2.1. Breve profilo del topic in letteratura 11
2.2. II topic nella Teoria della Lingua in Atto: criteri di identificazione 18
2.3. Caratteristiche prosodiche del topic 19
2.3.1. La forma del tipo 1 20
2.3.2. La forma del tipo 2 21
2.3.3. La forma del tipo 3 22
2.3.4. Frequenza delle tre forine intonative di topic 23
2.4. Conclusioni 24
3. LA NOZIONE DI SOGGETTO 26
3.1. Alcune definizioni di soggetto in letteratura 26
3.1.1. La proposta di Keenan 26
3.1.2. Il soggetto nella grammatica inglese 29
3.1.3. Il soggetto nelle grammatiche italiane 32
3.2. II soggetto nella Teoria della Lingua in Atto 38
3.2.1. La definizione di frase 38
3.2.2. La definizione di proposizione 39
3.2.2.1. L' ordine delle espressioni in una proposizione 40
3.2.2.2. Le configurazioni sintattiche della frase 43
3.2.3. La definizione di soggetto (e di predicato) 43
3.2.4. Soggetto tematico, soggetto grammaticale e soggetto posposto 44
3.3. Conclusioni 46
B) IL CORPUS DI RIFERIMENTO: CAMPIONAMENTO E CORPUS STAMMERJOHANN
4. IL CORPUS DI RIFERIMENTO 50
4.1. La risorsa orale: il corpus LABLITA 50
4.1.1. la struttura del corpus LABLITA 51
4.1.1.1. Il formato 55
4.1.1.2. I metadati 56
4.1.1.3. Le linee di testo 57
4.1.1.4. Le linee dipendenti 58
4.1.1.5. Allineamento suono / testo / analisi 59
4.1.1.6. Lemmatìzzazione e ricerche grammaticali 61
4.2. Descrizione del corpus di riferimento 61
4.2.1. Il Campionamento 61
4.2.2. Il corpus Stammerjohann 63
4.2.2.1. Descrizione del materiale sonoro originale 63
4.2.2.2. Il recupero e la strutturazione del corpus 64
4.2.2.2.1. Il recupero dell'audio 64
4.2.2.2.2. La strutturazione in nodi 64
4.2.2.3. Ricerche sul corpus e sviluppi futuri 65
4.2.2.4. Scelta dei testi per il corpus di riferimento 66
4.2.3. Il corpus di riferimento: testi e dati 67
4.2.3.1. I testi 67
4.2.3.2. I dati 68
4.3. Conclusioni 69
CAPITOLO II: I DATI DEL TOPIC
0. INTRODUZIONE 73
1.LA FREQUENZA DEL TOP1C NEL CORPUS DI RIFERIMENTO 73
2. IL TOPIC SEMPLICE: CARATTERISTICHE MORFOSINTATTICHE 75
2.1. II topic semplice nominale 76
2.1.1.1 Sintagmi Nominali 77
2.1.1.1. I nomi comuni 78
2.1.1.2. I nomi propri 87
2.1.1.3. Gli infiniti sostantivati 89
2.1.1.4. Una nota sui caratteri morfosintattici complessivi dei topic costituiti da SN (nomi comuni, nomi propri e infiniti sostantivati) 90
2.1.1.5. I pronomi 93
2.1.1.6. Una nota sui caratteri morfosintattici complessivi dei topic costituiti da SN (pronomi) 98
2.1.2.1 Sintagmi Preposizionali 99
2.1.3. I Sintagmi Avverbiali 107
2.1.4. Una nota sui caratteri morfosintattici complessivi dei topic costituiti da Sintagmi Preposizionali ed Avverbiali 108
2.1.5.1 Sintagmi Aggettivali 109
2.1.6. Alcune considerazioni sui topic semplici nominali 111
2.2. Il topic semplice verbale 114
2.2.1. Le forme finite 115
2.2.2. Le forme infinite 119
2.2.3. Alcune considerazioni sui topic semplici verbali 124
2.3. Punto di vista e modalità in topic 125
3. IL TOPIC CON APPENDICE 128
3.1. La nozione di appendice 128
3.1.1. Caratteristiche prosodiche dell'appendice 130
3.2. Frequenza del topic con appendice nel corpus di riferimento 132
3.3. Caratteristiche morfosintattiche del topic con una appendice: 133
3.3.1. I topic nominali seguiti da una appendice 133
3.3.2. I topic verbali seguiti da una appendice 134
3.4. Caratteristiche morfosintattiche dell'unità di appendice 136
3.4.1. L'appendice nominale 137
3.4.2. L'appendice verbale 139
3.4.3. Una nota sui caratteri morfosintattici complessivi delle appendici 142
3.5. La struttura informativa topic / appendice 150
3.5.1. Topic nominale / appendice nominale 151
3.5.2. Topic nominale / appendice verbale 152
3.5.3. Topic verbale / appendice nominale 154
3.5.4. Topic verbale / appendice verbale 155
3.5.5. Una nota sui caratteri dell' articolazione informativa topic / appendice 156
3.6. Il topic seguito da più di una unità informativa di appendice 159
4. IL TOPIC COMPLESSO 160
4.1. Definizione di topic complesso 161
4.1.1. Caratteristiche prosodiche del topic complesso 161
4.1.2. Composizione dei topic complessi 162
4.2. Il topic diadico 163
4.2.1. Caratteristiche morfosintattiche del TOP1 e del TOP2 164
4.2.1.1. TOP1 e TOP2 nominali 165
4.2.1.2. TOP1 e TOP2 verbali 166
4.2.2. La struttura informativa TOP1 / TOP2 168
4.2.2.1. TOP1 nominale / TOP2 nominale 169
4.2.2.2. TOP1 nominale / TOP2 verbale 171
4.2.2.3. TOP1 verbale / TOP2 nominale 172
4.2.2.4. TOP1 verbale / TOP2 verbale 173
4.2.3. Gli altri topic diadici 173
4.2.3.1. TOP1 / APT / TOP2 174
4.2.3.2. TOP1 / TOP2 / APT 174
4.2.3.3. TOP1 / APT / TOP2 / APT 175
4.3. Il topic triadico 176
CAPITOLO III: I DATI DEL SOGGETTO
0. INTRODUZIONE 180
1. LA FREQUENZA DEL SOGGETTO NEL CORPUS DI RIFERIMENTO 180
2. IL SOGGETTO TEMATICO 181
2.1. CARATTERISTICHE MORFOSINTATTICHE DEL SOGGETTO TEMATICO 183
2.1.1. I Sintagmi Nominali 184
2.1.1.1. I pronomi 185
2.1.1.2. Una nota sui caratteri morfosintattici complessivi dei soggetti tematici costituiti da SN (pronomi) 190
2.1.1.3. I nomi comuni 192
2.1.1.4. I nomi propri 196
2.1.1.5. Una nota sui caratteri morfosintattici complessivi dei soggetti tematici costituiti da SN (nomi comuni e nomi propri) 198
2.1.2. Un confronto tra le funzioni dei Sintagmi Nominali nei soggetti tematici e nei topic semplici 199
2.1.2.1. Le funzioni dei Sintagmi Nominali nei soggetti tematici 199
2.1.2.2. Le funzioni dei Sintagmi Nominali nei topic semplici 201
2.1.3. Un confronto tra la relazione topic / comment la relazione soggetto - predicato 207
2.1.4. I Sintagmi Preposizionali 214
2.1.5. I Sintagmi Avverbiali 217
2.1.6. I Sintagmi Aggettivali 218
2.2. Il soggetto tematico in comment di enunciato senza topic: caratteristiche morfosintattiche 219
2.2.1. I Sintagmi Nominali 220
2.2.1.1. I pronomi 220
2.2.1.2. I nomi comuni 223
2.2.1.3. I nomi propri 225
2.2.2. I Sintagmi Preposizionali 226
2.2.3. I Sintagmi Avverbiali 227
2.3. II soggetto tematico in comment di enunciato con topic: caratteristiche morfosintattiche 228
2.3.1. I Sintagmi Nominali 229
2.3.1.1. I pronomi 229
2.3.1.2. I nomi comuni 233
2.3.1.3. I nomi propri 234
2.3.2. I Sintagmi Preposizionali 235
2.3.3. I Sintagmi Avverbiali 236
2.4 Una nota sui caratteri morfosintattici complessivi dei soggetti tematici 237
3. IL SOGGETTO GRAMMATICALE 242
3.1. Caratteristiche morfosintattiche del soggetto grammaticale 243
3.2. I soggetti che non assegnano l' accordo verbale 245
4. IL SOGGETTO POSPOSTO 247
4.1 Caratteristiche morfosintattiche del soggetto posposto 248
4.1.1. I nomi comuni 249
4.1.2. I nomi propri 256
4.1.3. Gli infiniti sostantivati 257
4.1.4. I pronomi 258
4.2. I verbi che precedono il soggetto posposto 262
4.3. Una nota sui caratteri morfosintattici complessivi dei soggetti posposti 265
CONCLUSIONI 266
CONCLUSIONI GENERALI
BIBLIOGRAFIA
 
 


Sviluppato con Plone

Questo sito è conforme ai seguenti standard: